26 feb 2009

Umeboshi

Le umeboshi sono le prugne giapponesi(ume) sotto sale. Si usa molto spesso come il condimento per l'onigiri (la polpetta di riso), il bento, e tanti altri piatti.
Da vedere sembra dolce, invece è aspro e salato, ha tanto acido citrico, è considerato un cibo sano.
In italia non'è tanto facile da trovarle. A Roma si trova un paio di negozi orientali.

23 feb 2009

Bento

Il bento è un pasto a singolo porzione che si mette nel contenitore per portare via. Le persone lo preparano a casa e lo portano in ufficio o a scuola per pranzo. Ci sono anche i negozi di bento nelle grandi stazioni o quartieri comerciali, si trovano anche ai supermercati.

La base della composizione del bento è il riso (bianco o condito), il pesce o la carne, il contorno, verdura in salamoia e frutta.

La foto a sinistra è il bento che ho comprato alla stazione del sinkansen (il treno superrapido giapponese) a Tokyo. In una confezione possiamo godere dei vari gusti.

In giappone il bento è considerato una cultura.
Si vendono tanti tipi di bento e vari tipi del cestino e contenitore per bento.

Altro giorno ho trovato dei contenitori abbastanza carini a IKEA, ci preparerò il bento la prossima volta.

22 feb 2009

Gomaae

Il "Gomaae" è il contorno di verdura condita con i sesami.
Molto spesso si usano i spinaci e i fagiolini.

Ingredienti:

fagiolini: 300g
Sesami: 5 cucchiai
Salsa di soia: 2 cucchiai
Zucchero: 1 cucchiaio
Sale


Ricetta:

1. Togliate la parte dura dei fagiolini e tagliateli in pezzetti da 4cm.
Bolliteli con un po' di sale.

2. Pestate i sesami. Poi mescolateli con la salsa di soia e lo zucchero.

3. Condite i fagiolini con la salsa del punto 2.

19 feb 2009

Suribachi

Il suribachi è il mortaio giapponese fatto in ceramica. È formato come una ciotola e ha i solchi per pestare bene i cibi. Si usa molto spesso per pestare il sesamo, i pesci, il tofu, ecc...
A Roma si trova nei negozi orientali. Se non l'avete, potrete usare anche il mortaio italiano o la macchinetta del tritatutto o robot.

16 feb 2009

Tori no Karaage (Pollo fritto)

Ingredienti per 4p.:

Pollo (qualsiasi parte vi piace): 800g
Salsa di soia: 3 cucchiai
Sake: 3 cucchiai
Zucchero: 1 cucchiaino
Olio di sesamo*: 1 cucchiaino (se non l'avete si può fare senza)
Zenzero: un pezzettino (4cm × 4cm)
Aglio: un pezzettino
Farina di grano
Fecola di patate
Olio per friggere (arachide, soia, girasole, ecc...)


Ricetta:

1. Tagliate il pollo a bocconcini.

2. Mescolate il pollo con la salsa di soia, il sake, lo zucchero, l'olio di sesame, lo zenzero e aglio grattugiati, e lasciatelo minimo mezz'ora a marinare.

3. Sgocciorate il pollo e farinatelo con il misto della farina di grano e la fecola di patate nella proporzione di 1:1.

4. Friggetelo nel'olio a temparatura media.

*L'olio di sesame si trova nei negozi orientali.

15 feb 2009

California roll


Il California roll è un sushi che è nato in un ristorante giapponese di Los Angels negli anni 60. per tanti americani era difficile mangiare il pesce crudo poi un cuoco giapponese ha inventato una ricetta che potesse piacere agli americani. Dopo un po' questa ricetta è diventata famosa anche in giappone. Infatti il California roll è super buono!

Il California roll è molto spesso fatto in "uramaki", il nori (alga) dentro e il riso fuori. Vi spiego come si fa.

Ingredienti per 4 persone:
Riso giapponese: 500g
Aceto di riso (o mela): 3 cucchiai
Sale: 1.5 cucchiaini
Zucchero: 1 cucchiaio
Surimi: 200g
Avogado: 1
Limone: 1
Granchio (scatola):200g
Maionese:2 cucchiai
Uova di lompo: 50g
Erba cipollina (se ne avete)
Nori (Alghe): 4-5 fogli
Per salsa (Salsa di soia: 4 cucchiai, Maionese: 4 cucchiai)
Wasabi*


Ricetta:

1. Preparate il riso al vapore.

2. Mettete il riso al vapore caldo nella ciotola grande, e spargete l'aceto di riso in cui avete fatto sciogliere il sale e lo zucchero. Mescolatelo bene.

3. Tagliate l'avogado a bastoncini e gli bagnatelo con il limone spremuto per non fagli cambiare colore.

4. Mescolate bene il granchio e la maionese.

5. Disponete l'alga sul makisu. Spalmate il riso sottilmente sul'alga e spargete un po' di sesamo. Copritelo con la pellicola e rivoltatelo.

6. Mettete il surimi, il granchio, l'avogado al centro del'alga (più verso la vostra parte). Arrotolate il makisu tenendo la pellicola insieme per avvolgere gli ingredienti nel riso.

7. Fatelo riposare un paio di minuti poi tagliatelo in 8 pezzi con il coltello bagnato. Mettete le uova di lompo, l'erba cipollina tritata (se avete), una salsa fatta con la salsa di soia e la maionese sul sushi.
Se vi piace il wasabi, aggiungetene un pochino nella salsa.

*Wasabi è il rafano verde giapponese dal sapore piccante. Si trova nei negozi orientali o anche nei grandi supermercati.

09 feb 2009

Hiroshima

Quando siamo stati Hiroshima, mio marito è stato male con la febbre alta. Stavamo sempre in albergo. Perciò a Hiroshima praticamente abbiamo visto solo il Memoriale della pace.

Il tempo era brutto, questo mi ha buttato ancora più giù.
Tutti sanno che cos'è successo in Hiroshima nel 1945 Agosto.
Anche se lo sappiamo bene, esiste una sensazione che si può provare solo lì.

Hiroshima Peace Site (Ingrese)



Foto sopra:
Stavamo sempre in albergo... Però, per fortuna, avevamo una bellisima vista della città dalla nostra stanza.

Foto sotto destra:
Ci sono due tram sopravvissuti al bombardamento atomico che oggi ancora sono in funcione; No.651 e No.652.
Incredibile!! Sono mantenuti molto bene.

Foto sotto sinistra:
La prima sera a Hiroshima mio marito stava ancora bene, quindi potevamo uscire per cena. Abbiamo gustato le ostriche, il pesce palla, polipo, ecc... tutto prodotto nella zona di Hiroshima. Erano bonissimi!

06 feb 2009

Miyajima (Itsukushima)

Miyajima (Itsukushima) è una isola nella prefettura di Hiroshima.

Sono stata lì l'anno scorso.

A Miyajima c'è un tempio shintoista che si chiama "Itsukushima jinja" che ha una storia di 1400 anni. L'edificio attuale è stato costruito nel 1168 da Kiyomori Taira il quale, in questa epoca, aveva più potere del'imperatore stesso.

Itsukushima jinja è collocato sul mare, ha una bellezza molto particolare.
La foto di destra è il "torii", il portone del santuario shintoista, che normalmente si trova sull'acqua. Purtroppo quando ci siamo stati noi era bassa marea, e quindi il tempio era all'asciutto... Peccato! Comunque ho gustato la atomosfera misteriosa di questa isola alla luce del tramonto.


Sulla strada tra la banchina e il tempio ci sono tanti negozii che vendono i souvenirs e gli spuntini locali (ostrica grigliata, pesci fritti...). Ne abbiamo assagiati tanti, è stata una passeggiata molto divertente.

Ci sono tanti cervi a Miyajima. Si sono molto abituati agli umani. Se hai qualcosa da mangiare, si avvicinano, delle volte rubano! In questa isola c'è una leggenda: i cervi hanno portato le dee qui e sono stati da sempre il loro tramite, perciò le persone li hanno protetti.

A Miyajima ci sono anche le terme. Purtroppo noi avevamo l'albergo a Hiroshima. La prossima volta se ritorno qui, prenoterò un'albergo tradizionale con le terme. Sara bellissimo.

Miyajima sito ufficiale (Ingrese)

03 feb 2009

Futomaki zushi (Sushi arrotolato grosso)


In giappone si mangia il Futomaki zushi (sushi arrotolato grosso) nel giorno di "Setsubun". Si dice che si devono usare 7 ingredienti diversi per chiamare la fortuna, io ne ho usati solo 5 perche non ne avevo abbastanza... Spero che la fortuna arrivi lo stesso.

per 4 persone:
Riso giapponese: 500g
Aceto di riso (o mela): 3 cucchiai
Sale: 1.5 cucchiaini
Zucchero: 1 cucchiaio
Surimi: 200g
Cetriolo: 1
Uova di lompo: 80g
Insalata: 4 fogli
Per la frittata (Uova: 4, Zucchero: 1 cucchiaio, Sake: 1 cucchiaio, Sale: mezzo cucchiaino, Salsa di soia: 1 cucchiaino, Olio vegetale)
Nori: 4-5 fogli
Salsa di soia
Wasabi*

Ricetta:

1. Fate il tamagoyaki (la frittata giapponese). Quando è raffredato tagliatelo come bastoncini.

2. Tagliate il cetriolo a bastoncini.

3. Preparate il riso al vapore.

4. Mettete il riso al vapore caldo nella ciotola grande, e spargete l'aceto di riso in cui avete fatto sciogliere il sale e lo zucchero. Mescolatelo bene.

5. Disponete la alga sul makisu. Spalmate il riso sottilmente sul'alga. Lasciate 2cm di spazio senza il riso sul lato opposto.

6. Mettete le uova di lompo, l'insalata, il surimi, il tamagoyaki (la frittata), il cetriolo al centro del riso spalmato orizzontalmente (più verso la vostra parte.
Arrotolate il makisu per avvolgere il riso e gli ingredienti nel'alga.
Fatelo riposare un paio di minuti poi tagliatelo in 8 pezzi con il coltello bagnato. (Se volete mangiarlo nel giorno di setsubun per chiamare la fortuna, non tagliatelo e si mangia uno intero.)

7. Mangiate i sushi con la salsa di soia e il wasabi secondo la propria preferenza.

*Wasabi è il rafano verde giapponese dal sapore piccante. Si trova nei negozi orientali o anche nei grandi supermercati.


節分なので、太巻き寿司を作ってみました。福を呼ぶ恵方巻きでは、具を7種類入れなくちゃいけないみたいですね。私は、かんぴょうとか、しいたけとか、伝統的な具の太巻きが大好きなんですが、うちに材料がぜんぜんなかったので、適当にあるもので作りました。しかも、5種類だけ。丸かじりするものらしいですが思いっきり切ってあります。やっぱり、これじゃあ、福は来ないでしょうか?

材料
お米: 3合、酢: 大さじ3、塩: 小さじ1.5、砂糖: 大さじ1、カニカマ: 200g、きゅうり: 1、とびこ: 80g、サラダ菜: 4枚、海苔: 4-5 fogli
卵焼き(卵: 4, 砂糖: 大さじ1, 酒: 1, 塩: 小さじ1/2, しょうゆ: 小さじ1, 植物油)
しょうゆ、ワサビ

1. 卵焼きを作ります。冷めたら、棒状に切ります。
2. きゅうりを棒状に切ります。
3. お米を炊きます。
4. ごはんに、砂糖と塩を溶かした酢を加えて、よく混ぜ、酢飯にします。
5. まきすに海苔を置き、その上に薄く酢飯を広げます。海苔の向こう側2cmぐらいは、ご飯をのせず、余白にしておきます。
6. ご飯の中央より少し手前側に、具を水平に並べ、まきすで巻きます。2分ほどねかせ、濡れた包丁で8等分に切ります。

02 feb 2009

Setsubun

 "Setsubun" sinifica "dividere le stagioni" in giapponese. Il setsubun si festeggia il 3 Febbraio (il 4 Febbraio per l'anno bisestile) cioè alla vigilia del capodanno secondo il calendario lunare. Si festeggia anche l'arrivo della primavera.

Durante la festa si lanciano i fagioli di soia per mandare via la cattiveria e per invitare la fortuna (Si chiama "Mamemaki"). Molto spesso qualcuno si maschera come l'orco con le corna e gli altri gli lanciano i fagioli di soia, ulando "Vattene via orco, giunga la fortuna! (Oni wa soto, Fuku wa uchi!)". Alla fine ognuno mangia i fagioli di soia nel numero della sua età.

Alla cena di Setsubun si mangia il "Futomaki zushi" (Sushi arrotolato grosso, si chiama anche "Ehou maki"). Si deve mangiarne uno intero senza tagliarlo e senza parlare, chiudendo gli occhi e pensando il desiderio dell'anno. Quando si mangia si deve voltare in direzione di "Toshitokujin" (la dea che dispone la fortuna del'anno). Nel 2009 la direzione fortunata (Ehou) è est-nord-est. La direzione della dea cambia ogni anno.

01 feb 2009

Tamagoyaki (Frittata giapponese)

Il tamagoyaki è un tipo di frittata giapponese che si arrotola mentre si cuoce, ha diversi strati. Si mangia molto spesso a colazione compreso nel bento (cestino da pranzo) e si usa anche come ingrediente per il sushi.
Per fare il tamagoyaki si usa normalmente una padella quadrata. Purtroppo io non ce l'ho, perciò ne ho usata una rodonda. Comunque è venuto abbastanza bene.

Ingredienti per 4p.:
Uova: 4
Zucchero: 1 cucchiaio
Sake: 1 cucchiaio
Sale: mezzo cucchiaino
Salsa di soia: 1 cucchiaino
Olio vegitale


Ricetta:

1. Sbattete le uova e aggiungete lo zucchero, il sake, il sale e la salsa di soia.

2. Riscaldate una padella madia (diametro di circa 20cm), ungetela con un po' di olio e versate un terzo di uovo. Quando l'uovo è mezzo cotto, arrotolatelo dal lato opposto della padella.

3. Ungete la parte libera della padella e aggungete un altro terzo di uovo, poi arrotolatelo, fate questo lavoro 2 volte finchè finisce tutto l'uovo.

4. Arrotolate la frittata (3) con il makisu per formarla bene.

5. Quando si è raffredata tagliatela dal lato corto con spessore di circa 2cm.
Mangiate il tamagoyaki con salsa di soia secondo la propria preferenza.